fbpx

AMAZON FBA vs E-COMMERCE

AMAZON FBA vs E-COMMERCE

Quale strada intraprendere?

Proviamo subito a capire che differenza intercorre e quale strada bisogna percorrere, in quanto, ogni tanto, nel mondo digital affiorano diverse novità.

Qui puoi trovare il video relativo all’argomento o procedere, scorrendo, con la lettura.

Trascrizione:

Sono circa due anni che si parla di Amazon FBA, una sorta di eldorado in cui tutti diventano ricchi. Non è nulla di trascendentale. Stiamo parlando semplicemente della possibilità che Amazon concede nel fare commercio attraverso la sua piattaforma, lavorare sotto il suo stesso brand, inviare i tuoi prodotti ai suoi magazzini, gestendo poi il processo di distribuzione.

La domanda che sorge spontanea è: quali sono le differenze sostanziali con un e-commerce?

Partiamo subito nel dire che sono notevoli, e siccome la perfezione non esiste, vi sono pro e contro su entrambi i fronti.

Lavorando con Amazon FBA non vai a creare un tuo brand, l’immagine principale è quella di Amazon, che ti da si un certo impulso consentendoti affidabilità, serietà, conversioni maggiori se nessuno ti conosce. Attenzione però: non avresti il controllo del tuo business, in quanto Amazon potrebbe sospenderti per qualsiasi motivo, potrebbe rifiutare i tuoi prodotti, aumentare i costi, non dimenticando, al contempo, che vi sono costi continuativi da sostenere (costi di magazzino, commissioni sulla vendita), per cui, com’è intuibile, sussistono dei contro anche in quest’ambito.

Operare direttamente con Amazon FBA comporta la totale assenza di costruzione del tuo brand.

Con un e-commerce devi lavorare sul tuo brand, svilupparlo, promuoverlo, creare la tua audience, il tuo pubblico.

Tutto questo fa si che le persone seguiranno te e ciò che proponi alla loro attenzione in termini di prodotto, non Amazon. Tutto questo può essere complicato all’inizio, ma nel tempo, muta in un business più duraturo e più profittevole avendo una marginalità maggiore, profitto 100% per te, cosa che Amazon non ti consente con le svariate commissioni, che sono calcolate in base allo spazio di magazzino occupato, ai prodotti inviati, venduti e così via.

Con Amazon FBA fai sicuramente leva sulla conoscenza e affidabilità del brand, in quanto è Amazon stessa che procede alla spedizione del prodotto e all’interazione con i clienti nel caso sussistano problemi di qualsiasi natura (customer care). Non avendo però il controllo del business, è come avere un socio, ma un socio maggioritario, che può decidere di buttarti fuori in men che non si dica.

Inoltre, la concorrenza è ai massimi livelli, perché interagiscono con la piattaforma più conosciuta al mondo di vendita online, milioni di venditori.

Con un e-commerce dovrai lavorare molto all’inizio, quando sei un perfetto sconosciuto, facendo tutta una serie di operazioni che ti consentano di uscire dall’oblio: farti conoscere, costruirti un tuo pubblico, un tuo target specifico. Fatto questo però, il lato positivo è dato dal 100% di margine per te, dal controllo totale sul tuo business, puoi decidere in perfetta autonomia quando lanciare un prodotto, fare delle offerte.

Il lavoro è comunque maggiore anche sul piano della logistica, in quanto dovrai occuparti direttamente di gestione del magazzino e spedizioni, ma il business, ripeto, è saldamente nelle tue mani.

Dopo questa specificazione sulle principali differenze tra Amazon FBA e un e-commerce, il consiglio che ti diamo è quello di mettere in piedi un tuo brand, un tuo e-commerce, faticare inizialmente per arrivare a creare qualcosa di stabile e duraturo.

L’importante, e non lo dimenticare mai, è avere sempre il controllo sulle proprie azioni, sul proprio business e sulla propria attività, questo non significa che non puoi partire con Amazon FBA prima e avviare un tuo business poi. Lo puoi fare come un primo test per capire come va il mercato, se ci sono clienti potenzialmente interessati al tuo prodotto. Fatto questo, avere il controllo, anche in termini di tracciabilità, è fondamentale per un business profittevole e di lunga durata.

Immagina tutti coloro che puntano su Facebook per le loro vendite: cosa succederebbe se lo stesso Facebook decidesse di chiudere l’account? Un disastro, con una perdita immane sul fronte dei guadagni. Ovviamente, non puoi permettertelo.

E sai perché? Perché quando leghi il tuo business a una sola piattaforma, quale può essere Amazon o Facebook, se questa chiude le porte, il tuo business svanisce, crolla, non sei più nulla. Lavoro, soldi e fatica svaniti come uno sbuffo di vapore. Passare dal guadagno all’estinzione totale sarebbe davvero un massacro, anche psicologico, non solo materiale.

Accade molto spesso, ma quasi nessuno lo dice o lo fa trapelare.

Prima di salutarci, è doveroso ripetere un concetto fondamentale: il controllo prima di tutto.

Sara Iannone

Facebook Comments

About the author

: Sono una ragazza che non si è mai accontentata "del normale". Sapevo che potevo realizzare cose diverse così mi sono buttata nell'internet marketing. Ho stravolto il mio mondo interiore cambiando pensiero e raggiungendo traguardi che per alcuni erano impossibili.

0 Comments

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Lascia un commento