CAMBIA TE STESSO E I RISULTATI CAMBIERANNO CON TE

CAMBIA TE STESSO E I RISULTATI CAMBIERANNO CON TE

Devo ammettere che Sam Ovens in questi giorni mi sta facendo riflettere. Gli argomenti sono quelli che conoscono tutti (o chi lavora nel settore dell’internet marketing dovrebbe conoscere”).

Sono cose che applichi e sai, ma quando una persona esterna ti dice determinate cose e ti costringe a “fermarti” un attimo per riflettere su determinati argomenti, ti accorgi quanto poco spesso guardi come cambi nel corso degli anni, e con te, i risultati.

Questa immagine rappresenta la Sara Iannone di oggi e la Sara Iannone di ieri. Una bella differenza direi (camicia inclusa :-D).

Ti dico da cosa è nata la considerazione che sto per farti (e che dovrai fare anche tu se vuoi realmente vedere i risultati aumentare notevolmente).

Nel suo webinar, Sam Ovens, parla di chi devi essere (e non di chi sei ora) per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. Continua riportando ovviamente il suo esempio.

Ecco, questo è ciò che ho fatto io oggi. Ho preso una mia foto da uno dei primi video che ho fatto e l’ho paragonata a quella di oggi.

Come risponderesti, tu, alla domanda: chi eri ieri e chi sei oggi? Sapresti dare una risposta completa? Non solo. Sapresti rispondere alla domanda: che cambiamento hai dovuto fare per arrivare dove sei oggi?

C’è stato un punto di Sam che mi ha fatto riflettere. Un punto importante dove diceva: “per raggiungere ciò che vuoi devi capire chi dovrai essere”.

Molte volte ho già discusso su come la mia vita sia cambiata, ma poco su quanto IO sia cambiata e questo, ovviamente, ha portato i risultati che desideravo (la conseguenza dei miei cambiamenti).

La me di ieri era una ragazza “spaventata” dall’idea di fare video, live ed esporsi eccessivamente sul web.

Mi ero resa conto che però era necessario farlo e quindi al diavolo la paura e mettiamoci in mostra (avete visto che camicia di jeans indossavo per quel video? 🤣).

Oggi è passato un bel po’ da quel video. Le mie abitudini sono cambiate, i miei pensieri sono cambiati, i miei modi di scrivere, la mia comunicazione, insomma, l’intera me è cambiata perché IO l’ho fatta cambiare.

Nonostante non mi piacevano i video che facevo, non facevo editing (a dirla tutta neanche oggi perché non mi piace spezzare i video), nonostante a volte dovevo fare 156700887 video di prova prima di pubblicare quello definitivo, non ho mai smesso un attimo di pensare agli obiettivi e a ciò che volevo realizzare.

La perfezione non esiste e nessuno è perfetto. Neanche io lo sono e accetto i fallimenti, gli errori e i successi nel mio percorso.

Ho dovuto fare, però, un cambiamento radicale. Un cambiamento avvenuto quasi spontaneamente che mi ha permesso di essere la me di oggi: la marketer che molti seguono e prendono come punto di riferimento. Non ci sarei mai riuscita se non avessi cambiato la me di ieri.

Capisci cosa intendo?

Ecco, non mi ero mai realmente fermata a riflettere su quanto io abbia dovuto lavorare prima mentalmente e solo dopo tecnicamente, per raggiungere ciò che ho.

Se anche tu hai degli obiettivi importanti, poniti questa domanda: chi devo essere per ottenere ciò che voglio?

Ringrazio Sam Ovens per questa riflessione e per avermi dato spunto per il post 😉

Se hai il coraggio, ti sfido a pubblicare una tua foto di ieri e una di oggi. Proprio come ho fatto io.

Good luck per il tuo percorso (non sarà facile ma credimi, ne varrà la pena).

SARA IANNONE

P.S. Hai già scaricato la mia nuova risorsa gratuita: “MARKETING PLAN:LE DUE MAPPE MENTALI PER CHI INIZIA DA ZERO NEL DIGITAL MARKETING”

Facebook Comments

About the author

: Sono una ragazza che non si è mai accontentata "del normale". Sapevo che potevo realizzare cose diverse così mi sono buttata nell'internet marketing. Ho stravolto il mio mondo interiore cambiando pensiero e raggiungendo traguardi che per alcuni erano impossibili.

8 Comments

  1. Anna Maria Scialabba

    agosto 22, 2018
    Rispondi

    Bellissimo e verissimo... Credo il cambiamento avviene prima dalla interno per poi manifestarsi all 'esterno

    • SaraIannone

      agosto 22, 2018
      Rispondi

      Ciao Anna Maria, esatto, il cambiamento deve avvenire prima mentalmente e solo dopo viene la pratica. Se non cambi il tuo modo di pensare non è possibile cambiare abitudini e azioni e di conseguenze i risultati saranno sempre gli stessi. Un abbraccio, Sara Iannone.

  2. Diego

    agosto 22, 2018
    Rispondi

    Articolo bellissimo! Vorrei sapere secondo la tua esperienza se è possibile cambiare da soli o ci vuole sempre un aiuto?

    Grazie mille

    • SaraIannone

      agosto 22, 2018
      Rispondi

      Ciao Diego, a mio parere è possibile in entrambi casi ma c'è una differenza tra l'uno e l'altro. Nel primo caso (auto aiutarsi) il percorso richiede una grande forza di volontà e molta, tantissima determinazione oltre che atti pratici. Ci vuole molto senso critico. Nel secondo caso può risultare più semplice perché molte persone hanno bisogno di un supporto per per non perdere la concentrazione e trovare, in momenti di difficoltà, la forza di continuare.

      A te la scelta.

      Se sei consapevole del fatto che da solo non riusciresti ad essere concentrato e realmente critico verso te stesso per capire dove migliorare, allora devi chiedere aiuto. Questo faciliterà il tuo percorso. Se al contrario hai consapevolezza dei tuoi punti deboli e sai bene come migliorare da solo e lavorare sulle tue azioni quotidiane, vai tranquillo (trovi anche materiale valido gratuitamente sulla rete).

      Un abbraccio e fammi sapere come va ;-)

      Sara Iannone

      • Andrea

        agosto 24, 2018
        Rispondi

        Concordo, ottenere un cambiamento cosi profondo da soli è un percorso più lungo e difficile ma possibile, affidarsi a qualcuno che ti indichi la via e ti supporti nei momenti di transizione e debolezza è sicuramente una scelta che consiglierei, è come mettersi in viaggio lasci ciò che sai e ti è familiare per un percorso che sicuramente avrà tratti fluidi e veloci ma anche salite estenuanti, che ti mettono a dura prova, ed è qui che moltissimi cedono e tornano al livello iniziale più rassegnati di prima, come detto da Sara se non hai la forza mentale di resistere ed andare avanti lottando contro te stesso non riuscirai, il cervello umano è fatto per la sopravvivenza e non per l'abbondanza, infatti la maggior parte delle persone sopravvive e spesso a stento, e non sa neanche che tutto dipende da come pensa e vede il mondo dentro la propria testa....

        • SaraIannone

          agosto 27, 2018
          Rispondi

          Esattamente Andrea, senza forza mentale tutto diventa inutile.

          Devi essere tu il primo ad essere convinto di ciò che stai facendo e del tuo cambiamento. Il resto è solo una conseguenza.

          Un abbraccio,

          Sara Iannone

  3. Cristian

    agosto 22, 2018
    Rispondi

    Come al solito, onesta e diretta. E provochi la riflessione. Cosa che già questo mi rende fiero di collaborare assieme a te. Grazie di cuore per questa condivisione.

    • SaraIannone

      agosto 22, 2018
      Rispondi

      Grazie a te Cristian per le splendide parole. Riflettere è importantissimo e a mio parere essere consapevoli di ciò che dobbiamo migliorare (quindi dei nostri punti deboli) e non nascondersi, equivale ad essere consapevoli di stessi e quindi i risultati possono solo che essere positivi.

      Un abbraccio,

      Sara Iannone

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Rispondi a SaraIannone Cancel